9 luglio 2014

120 casi di disfunzione sessuale duratura dopo il trattamento


9 luglio 2014, Rxisk.org

Parte del motivo del ripristino della pagina di Wikipedia è la pubblicazione di un documento sottoposto a revisione critica - Centoventi casi di disfunzione sessuale duratura dopo il trattamento, tratti da relazioni RxISK inviate da persone di tutto il mondo con PSSD, PFS (Sindrome Post Finasteride) o PIS (Sindrome Post Isotretinoina). Questo documento pone la condizione su basi più solide.

Come contributo alla causa, l'articolo è reso appositamente disponibile Qui dall'International Journal of Risk and Safety in Medicine, che normalmente richiederebbe un pagamento considerevole per renderlo disponibile. Potrebbe essere utile per alcuni scaricarlo e portarlo al medico. Sarebbe utile per tutti se qualcuno di voi potesse distribuirlo in tutte le reti che ha - forum sulla PSSD, attraverso i media e tutte le altre parti interessate.

Esso delinea le caratteristiche della sindrome - perdita della libido, perdita di funzione, anestesia genitale e altro ancora.

Dimostra anche che c'è una notevole sovrapposizione tra PSSD e sindrome post-finasteride e sindrome post-isotretinoina.

Esso mostra un problema che può colpire qualsiasi età, ed entrambi i sessi. Che può iniziare entro pochi giorni dall'assunzione di un antidepressivo o anche iniziare solo quando il trattamento viene interrotto. C'è una vera sfida qui per i farmacologi per capire che tipo di meccanismi potrebbero dare luogo ad una sindrome come questa - che per molti versi sembra l'equivalente sessuale della discinesia tardiva.

Al momento in cui l'articolo è stato presentato avevamo centoventi casi da ventidue paesi, ora siamo più vicini ai centocinquanta.



Lareb
   
L'11 marzo di quest'anno, sulla sua prima pagina il quotidiano olandese Volkskrant ha pubblicato un pezzo sulla PSSD, delineando che la Lareb, l'agenzia olandese che riporta gli eventi avversi segnalati dai pazienti, ha ora approvato la PSSD come una sindrome clinica. Il contenuto di questo articolo è riportato di seguito.

I farmaci per contrastare o prevenire la depressione possono causare disfunzione sessuale permanente. Alcuni pazienti che hanno interrotto l'assunzione di antidepressivi riferiscono ancora anni dopo di non avere libido o soffire di disturbi di erezione e dell'orgasmo.

La Lareb pubblicherà presto un articolo sul Journal of Psychiatry per richiamare l'attenzione su questo fenomeno. Nella letteratura scientifica sono gia staticamente descritti diversi casi di pazienti che facevano uso di antidepressivi e soffrivano di disfunzione sessuale. I pazienti erano relativamente giovani, e non c'erano altre spiegazioni plausibili per la loro perdita di libido. Ancora non è stato mostrato esattamente come i sintomi si verificano, o su quale scala questo accade.

Il foglietto illustrativo degli Stati Uniti per il Prozac è l'unico che dice che "I sintomi di disfunzione sessuale possono persistere dopo l'interruzione del trattamento." "
La combinazione di lamentele che abbiamo sentito è motivo per noi di precisare che questo potrebbe verificarsi nella pratica", dice la Lareb. Fino ad ora sI pensava che i problemi sessuali scomparissero quando i pazienti interrompevano l'assunzione di antidepressivi.

Il problema è con uno specifico gruppo di antidepressivi chiamati SSRI. La principale età dei pazienti che hanno contattato la Lareb è sui 30 anni. I pazienti, tra cui uomini e donne, hanno detto esplicitamente che avevano cominciato il farmaco poco prima dell'inizio del problema. Senza problemi sessuali o di relazione esistenti in precedenza. Alcuni dicevano che la depressione era finita, ma che i sintomi sessuali persistevano.

La Lareb ha ricevuto diciannove segnalazioni spontanee. Non molte, ma abbastanza per vedere un chiaro segnale. Il fenomeno è sconosciuto e c'è molta vergogna coinvolta. Documenti nelle mani del Volkskrant mostrano che la MHRA, l'equivalente inglese della Lareb, ha ricevuto centinaia di segnalazioni in questi ultimi anni da pazienti che soffrivano di Disfunzione Sessuale post-SSRI.

"La PSSD è un problema molto serio", ha detto il professor Marcel Waldinger psicofarmacologo sessuale presso l'Università di Utrecht. "Spesso non viene alla luce perchè le persone non parlano facilmente dei loro problemi sessuali. Psichiatri e medici di famiglia congedano i pazienti con il messaggio che i farmaci non possono fare questo. Durante le lezioni reagiscono spesso scioccati quando dico loro che è davvero possibile."

Waldinger ha avuto un certo numero di questi pazienti nella sua pratica, dice. "Li ho ampiamente studiati.
I loro sintomi sono molto probabilmente causati dagli SSRI. Tutte le altre spiegazioni, come quella provocata dai problemi di depressione o di relazione, le abbiamo escluse". Egli sospetta che l'effetto collaterale è raro, se non vi è alcuna ricerca fatta su questo. Il fatto che la libido può diminuire in modo significativo durante l'assunzione di antidepressivi è conosciuto. Secondo alcuni studi, più della metà dei pazienti ne sono colpiti.

Così, nel foglietto illustrativo della paroxetina si descrive un cambiamento del desiderio sessuale e del funzionamento sessuale come "molto comune". Il direttore medico Rudolf Olden del braccio olandese di GlaxoSmithKline, produttore di Paxil, dice che la sua azienda non ha alcuna ricerca fatta sulla PSSD e non ne ha di pianificate. "Ma noi prendiamo sul serio ogni effetto collaterale. Sappiamo che questo è discusso nella letteratura. Si tratta di un concetto familiare ", dice Olden.

Sui forum di Internet ci sono migliaia di ex utenti di antidepressivi, da tutto il mondo, che dicono di avere la PSSD. Su un forum di supporto tra pari c'è una lettera d'addio di un uomo che potrebbe avere commesso suicidio a causa della PSSD nel 2010. Nella lettera dice che le pillole hanno distrutto la sua libido e la sua vita emotiva. "Sono troppo spaventato per condurre una vita di impotenza e di debolezza", diceva l'uomo.


 

Nessun commento:

Posta un commento